Autore Topic: Canzone preferita dei Pink Floyd?  (Letto 2214 volte)

Offline Stratovarius

  • Frontman
  • *****
  • Post: 587
  • LIFE IS A RACE AND WE'RE THE CHALLENGERS
    • stratovarius
Canzone preferita dei Pink Floyd?
« il: 09 Novembre 2010, 03:18:06 »
Chi è che non conosce alcune delle migliori canzoni dei Pink Floyd, storico gruppo progressive che pur facendo assoli poco tecnici e a volte purtroppo poco piacevoli hanno contribuito con i loro esperimenti sonori e con le loro eccelse composizioni a livello armonico e melodico a rendere il rock un'opera d'arte?
Qui potrete votare la vostra canzone preferita tra quelle che secondo me sono le migliori.
Io voto Run Like Hell per la sua matrice più hard rock e meno melodica e commerciale, anche se Shine you Crazy Diamond con i suoi 13 minuti mi ha sempre tentato.
Stratovarius:A NEW CHALLENGER

Offline Skylab

  • Moderatore Globale
  • Leggenda del Rock
  • *****
  • Post: 2279
  • We still love you
Re:Canzone preferita dei Pink Floyd?
« Risposta #1 il: 09 Novembre 2010, 17:18:53 »
...storico gruppo progressive...

I PF sono più "Psychedelic rock" che progressive... Inteso nel senso "puro" del termine (dato che tu sei un purista...)

pur facendo assoli poco tecnici e a volte purtroppo poco piacevoli

Poco tecnici... Mah... Dipende dai punti di vista... Gilmour da molti punti di vista ha inventato un modo totalmente nuovo di scrivere musica, assoli compresi... Per poco piacevoli non so cosa intendi... Per quanto mi riguarda, Petrucci sarà più tecnico, ma da un punto di vista compositivo, Gilmour scriveva assoli più belli di quelli petrucciani (Comfortably numb docet)

eccelse composizioni a livello armonico e melodico

...Fanno eccelse composizioni armoniche e melodiche, che poi sono circa la stessa cosa, ma fanno assoli poco piacevoli? Famme capì 'mpo'!

Io voto Run Like Hell per la sua matrice più hard rock e meno melodica e commerciale, anche se Shine you Crazy Diamond con i suoi 13 minuti mi ha sempre tentato.

Ne dura 27, calcolando che ha diverse parti, messe a cornice di Wish You Were Here... E poi dimmi: COSA nei Pink Floyd ha una matrice più commerciale?  ???


In ogni caso il sondaggio secondo me non ha senso, i Floyd vanno ascoltati ad album, non a canzone... Non ha senso votare "Run Like Hell" se non la senti in "The Wall", come non ha senso dire che "Time" è la canzone più bella se non la contestualizzi in "The Dark Side of The Moon"... Diciamo che è come trovarsi in delle sinfonie vere e proprie... devi sapere DOVE siamo, per capire il senso... si può dire certamente che UNA pagina del libro è molto poetica, ma poi il libro lo devi commentare per intero...

Potrei modificare il sondaggio e mettere "Quale ALBUM dei PF preferite?"
Allora voterei The Dark Side, seguito da Wish You Were Here e The Wall... senza dimenticarci però di capolavori come UmmaGumma o Atom Heartmother...



"Those days are all gone now but one things still true: When I look and I find I still love you"

"In Loving Memory Of Our Child, So Innocent, Eyes Open Wide"

"Step after step we try controllying our fate, when we finally start living it has become too late"

Offline percopio

  • Strimpellatore
  • ****
  • Post: 321
Re:Canzone preferita dei Pink Floyd?
« Risposta #2 il: 09 Novembre 2010, 17:35:04 »
...storico gruppo progressive...

I PF sono più "Psychedelic rock" che progressive... Inteso nel senso "puro" del termine (dato che tu sei un purista...)

pur facendo assoli poco tecnici e a volte purtroppo poco piacevoli

Poco tecnici... Mah... Dipende dai punti di vista... Gilmour da molti punti di vista ha inventato un modo totalmente nuovo di scrivere musica, assoli compresi... Per poco piacevoli non so cosa intendi... Per quanto mi riguarda, Petrucci sarà più tecnico, ma da un punto di vista compositivo, Gilmour scriveva assoli più belli di quelli petrucciani (Comfortably numb docet)

eccelse composizioni a livello armonico e melodico

...Fanno eccelse composizioni armoniche e melodiche, che poi sono circa la stessa cosa, ma fanno assoli poco piacevoli? Famme capì 'mpo'!

Io voto Run Like Hell per la sua matrice più hard rock e meno melodica e commerciale, anche se Shine you Crazy Diamond con i suoi 13 minuti mi ha sempre tentato.

Ne dura 27, calcolando che ha diverse parti, messe a cornice di Wish You Were Here... E poi dimmi: COSA nei Pink Floyd ha una matrice più commerciale?  ???


In ogni caso il sondaggio secondo me non ha senso, i Floyd vanno ascoltati ad album, non a canzone... Non ha senso votare "Run Like Hell" se non la senti in "The Wall", come non ha senso dire che "Time" è la canzone più bella se non la contestualizzi in "The Dark Side of The Moon"... Diciamo che è come trovarsi in delle sinfonie vere e proprie... devi sapere DOVE siamo, per capire il senso... si può dire certamente che UNA pagina del libro è molto poetica, ma poi il libro lo devi commentare per intero...

Potrei modificare il sondaggio e mettere "Quale ALBUM dei PF preferite?"
Allora voterei The Dark Side, seguito da Wish You Were Here e The Wall... senza dimenticarci però di capolavori come UmmaGumma o Atom Heartmother...
concordo con ogni singola sillaba da te appena espressa , io cambierei il sondaggio direttamente in :
quale periodo pink floyd preferite ? periodo barret - periodo waters - o periodo gilmoure ?

Offline Stratovarius

  • Frontman
  • *****
  • Post: 587
  • LIFE IS A RACE AND WE'RE THE CHALLENGERS
    • stratovarius
Re:Canzone preferita dei Pink Floyd?
« Risposta #3 il: 09 Novembre 2010, 18:05:52 »
psychedelic rock non è un genere che considero a pieno titolo.
Comunque sarebbe interessante scrivere quali album preferiamo o quale periodo.

Per quanto riguarda le eccelse composizioni armoniche e melodiche mi riferisco alle note fatte dal cantante e dall'accompagnamento.
Gli assoli non mi piacciono perchè passa un'ora da una nota all'altra.
E questo essere un pò più leggeri secondo me pur avendo 5000 suoni diversi tra elicotteri, monete, campane, organi e roba varia li ha portati ada essere anche un pò più commerciali.
C'è da dire comunque che gli assoli di Gilmour non sono minimamente confrontabili ad un suo contemporaneo ovvero Ritchie Blackmore.
Hai ascoltato Kill the King dei Rainbow?
Io ho sentito la cover fatta dagli Stratovarius e la versione originale, insomma quella è tecnica.
Comunque sia i Pink Floyd sono un gruppo non facile da metabolizzare ma più che piacevole, in effetti che razza di genere può essere una canzone che ha solo vocalizzi femminili accompagnati dal piano come The Great Gig in the Sky?
L'essere strani e particolari dei Pink Floyd mi ha portato ad apprezzarli ascoltando 4-5 dischi in studio e 1 live.
Infatti quando gli Stratovarius hanno messo quell specie di coro delle sirene all'inizio della canzone Destiny, si preannunciava già qualcosa di particolare e progressive proprio come i Pink Floyd.
Infine penso che il miglior disco sia The Darkside of the Moon, e specialmente le hit Brain Damage, The Great Gig in the Sky, Time ed Eclipse che segue in parte le note di Brain Damage.
Infine volevo chiudere con un OT dicendo che i Dream Theater per le abilità dei componenti possono essere una delle migliori band metal della storia, ma le loro linee melodiche erano semplici fin dai tempi di Awake:
Il cantato melodico di LaBrie dopo un pò mi ha stufato, pezzi come 6.00 e Caught in a Web non hanno significato.
Inoltre John Petrucci sarà pure bravissimo, ma ha sempre seguito la scala cromatica che in poche parole racchiude tutte le note possibili, suonando quindi a volte assoli un pò a caso.
Rudess è uno che ti sa riarrangiare col piano pure i 24 capricci di Paganini, ma il suo livello compositivo secondo me non è molto alto.
Dalla seconda parte di Metropolis Part2:Scenes from a Memory gli assoli sono accozzaglie di suoni mediorientali e le melodie cantate da LaBrie sono troppo semplici.

Fine OT
Stratovarius:A NEW CHALLENGER