Sondaggio

Come giudichi l'album?

Scarso
0 (0%)
Insufficiente
0 (0%)
Sufficiente
1 (14.3%)
Discreto
0 (0%)
Bello
3 (42.9%)
Ottimo
3 (42.9%)

Totale votanti: 7

Autore Topic: Queen - A Day at the Races  (Letto 8174 volte)

Offline Skylab

  • Moderatore Globale
  • Leggenda del Rock
  • *****
  • Post: 2279
  • We still love you
Queen - A Day at the Races
« il: 03 Ottobre 2008, 20:17:14 »

Quinto album della pop/rock band inglese, è il seguito discografico di A Night At The Opera. Esce nel 1976, ed è composto da 10 tracce inedite, per una totale durata di circa 45 minuti. E' un album molto più riflessivo del precedente A Night At The Opera, che si contraddistingue anche per l'eccentricità componitiva di Freddie Mercury e compagni. Così come il suo predecessore, l'album prende il nome da un film dei fratelli Marx: "Un giorno alle corse". L'album riscuote un buon successo soprattutto sul mercato britannico, anche se questo di certo non supera le vendite di A Night At The Opera. Tuttavia due dei suoi singoli avranno un successo enorme nei decenni a venire: Somebody to Love e Tie Your Mother Down, che verranno pubblicati come singoli.
Verrà pubblicata in un EP insieme a "Death on two legs", "White Queen", "Tenement Fuster" (rispettivamente dagli album "A Night At The Opera", "Queen II", "Sheer Heart Attack") anche "Good Old Fashioned Lover Boy", che in seguito verrà anche inclusa nel Greatest Hits del 1981.

L'album, così come il suo precedente, è una chiara espressione del glam/rock e dell'opera rock. Inizia ad affermarsi il "solismo" vocale di Mercury, non presente negli altri album, dove molti pezzi erano interpretati da Taylor o da May.

Il disco inizia con un partitura orchestrata da May che poi lascia spazio ai riff taglienti di Tie Your Mother Down, per poi lasciare spazio a una delle più belle ballad mai scritte da Mercury: You Take My Breath Away.
L'album continua con pezzi originali come "The Millionaire Waltz" e "Drowse", perfettamente interpretata da Taylor alla voce e May alla "slide guitar". Il disco si chiude con un'altra ballad: Teo Torriatte, che fra l'altro propone una intera strofa cantata in giapponese, per poi riproporre la parte orchestrata con cui lo stesso disco si apre.

Lo giudico "bello", perchè, pur essendo "noioso" al primo ascolto, lascia dei significati più profondi di altri album della band dopo diversi ascolti.

TRACKLIST

1. Tie Your Mother Down
2. You Take My Breath Away
3. Long Away
4. The Millionaire Waltz
5. You And I
6. Somebody To Love
7. White Man
8. Good Old Fashioned Lover Boy
9. Drowse
10. Teo Torriatte (Let Us Cling Together)


Giudizio personale: Bello
« Ultima modifica: 29 Novembre 2009, 20:55:08 da lorenzone92 »
"Those days are all gone now but one things still true: When I look and I find I still love you"

"In Loving Memory Of Our Child, So Innocent, Eyes Open Wide"

"Step after step we try controllying our fate, when we finally start living it has become too late"

Offline John Dorian

  • Leggenda del Rock
  • ******
  • Post: 1793
  • Roma Caput Mundi
Re: [RECENSIONE] Queen - A Day At The Races
« Risposta #1 il: 03 Ottobre 2008, 20:20:58 »
che album meraviglioso!lo giudico il migliore dopo a night at the opera e Queen 2....You take my breath away è meravigliosa,forse con somebody to love la miglior canzone dell'album
Il cielo!


Offline mactire

  • Strimpellatore
  • ****
  • Post: 293
  • for those about to rock WE SALUTE YOU!
Re: [RECENSIONE] Queen - A Day At The Races
« Risposta #2 il: 07 Ottobre 2008, 18:38:18 »
You take my breath away è semplicemente stupenda,ogni volta che la sento la canto come se fosse mia,è una di quelle canzoni che più mi fanno amare Freddie...
Come album gli darei un 8 (che traduco in "bello"),perchè per amare un disco devo poterlo ascoltare completamente senza dove saltare alcune canzoni,ma rimane un disco da comprare,in ogni caso.
e allora sarà pianto,e stridore di denti.

Offline John Dorian

  • Leggenda del Rock
  • ******
  • Post: 1793
  • Roma Caput Mundi
Re: [RECENSIONE] Queen - A Day At The Races
« Risposta #3 il: 11 Ottobre 2008, 13:49:41 »
You take my breath away è semplicemente stupenda,ogni volta che la sento la canto come se fosse mia,è una di quelle canzoni che più mi fanno amare Freddie...
Come album gli darei un 8 (che traduco in "bello"),perchè per amare un disco devo poterlo ascoltare completamente senza dove saltare alcune canzoni,ma rimane un disco da comprare,in ogni caso.
cioè tu vuoi dire che hai saltato delle canzoni di quell album??noooooooooo  :cry: :ninja: :rotfl:
Il cielo!


Offline mactire

  • Strimpellatore
  • ****
  • Post: 293
  • for those about to rock WE SALUTE YOU!
Re: [RECENSIONE] Queen - A Day At The Races
« Risposta #4 il: 15 Ottobre 2008, 19:22:48 »
Senti,long away non la sopporto proprio...però so quasi tutto le altre canzoni a memoria,a cominciare da the milionaire waltz per finire con somebody to love!
e allora sarà pianto,e stridore di denti.

Offline John Dorian

  • Leggenda del Rock
  • ******
  • Post: 1793
  • Roma Caput Mundi
Re: [RECENSIONE] Queen - A Day At The Races
« Risposta #5 il: 16 Ottobre 2008, 12:42:57 »
Senti,long away non la sopporto proprio...però so quasi tutto le altre canzoni a memoria,a cominciare da the milionaire waltz per finire con somebody to love!
:cry: :cry: :cry:
Il cielo!


Offline percopio

  • Strimpellatore
  • ****
  • Post: 321
Re:[RECENSIONE] Queen - A Day At The Races
« Risposta #6 il: 03 Novembre 2009, 19:11:27 »
ottimo album.. somebody to love?? non credo troverò altre canzoni che mi trasmettano emozioni simili.. grandi queen grande freddie!!!