A Day at the Races

Da RockCiclopedia, tutta la storia del rock... scritta da voi!
A Day at the Races
Errore nella creazione della miniatura: File mancante
Artista Queen
Tipo album Studio
Genere Hard Rock
Pop Rock
Glam Rock
Pubblicazione 18 dicembre 1976
Tracce 10
Durata 44 min : 24 sec
Etichetta EMI (UK)
Hollywood Records (USA)
Produttore Queen
Mike Stone
Album precedente {{{album precedente}}}
Album successivo {{{album successivo}}}

Quinto album della pop/rock band inglese, A Day at the Races è il seguito discografico di "A Night at the Opera". Esce nel 1976, ed è composto da 10 tracce inedite, per una totale durata di circa 45 minuti. È un album molto più riflessivo del precedente, che si contraddistingue anche per l'eccentricità componitiva di Freddie Mercury e compagni.

Storia

Così come il suo predecessore, l'album prende il nome da un film dei fratelli Marx: "Un giorno alle corse". Il prodotto riscuote un buon successo soprattutto sul mercato britannico, anche se questo di certo non supera le vendite di "A Night At The Opera". Tuttavia due dei suoi singoli avranno un successo enorme nei decenni a venire: "Somebody to Love" e Tie Your Mother Down, che verranno pubblicati come singoli.

Verrà pubblicata in un EP insieme a "Death on two legs", "White Queen", "Tenement Fuster" (rispettivamente dagli album "A Night At The Opera", "Queen II", "Sheer Heart Attack") anche "Good Old Fashioned Lover Boy", che in seguito verrà anche inclusa nel Greatest Hits del 1981.

L'album, così come il suo precedente, è una chiara espressione del glam rock e dell'opera rock. Inizia ad affermarsi il "solismo" vocale di Mercury, non presente negli altri album, dove molti pezzi erano interpretati da Taylor o da May.

Brani

Il disco inizia con un partitura orchestrata da May che poi lascia spazio ai riff taglienti di "Tie Your Mother Down", per poi lasciare spazio a una delle più belle ballad mai scritte da Mercury: You Take My Breath Away. L'album continua con pezzi originali come "The Millionaire Waltz" e "Drowse", perfettamente interpretata da Taylor alla voce e May alla "slide guitar". Il disco si chiude con un'altra ballad: Teo Torriatte, che fra l'altro propone una intera strofa cantata in giapponese, per poi riproporre la parte orchestrata con cui lo stesso disco si apre.

Playlist

LATO A
# TitoloAutori Durata
1. "Tie Your Mother Down"  Brian May 4:44
2. "You Take My Breath Away"  Freddie Mercury 4:39
3. "Long Away"  Brian May 3:33
4. "The Millionaire Waltz"  Freddie Mercury 4:54
5. "You And I"  John Deacon 3:25