Nightwish

Da RockCiclopedia, tutta la storia del rock... scritta da voi!
Nightwish
Nazionalità Finlandia
Genere Symphonic gothic metal
Gothic metal
Symphonic metal
Power metal (in alcuni casi)
Periodo attività 1996 - in attività
Discografia 12
Studio 6 + 1 EP
Live 3
Raccolte 3
Sito web nightwish

I Nightwish sono un gruppo musicale symphonic gothic metal finlandese formatosi nel 1996 a Kitee, tra i gruppi metal finlandesi più rappresentativi assieme a Children of Bodom, Stratovarius e Amorphis, nonchè tra i primi assieme alle band già citate a portare il metal in Finlandia, sebbene verso la fine degli anni novanta, quindi quasi dieci anni dopo dell'esordio degli Stratovarius e degli Amorphis.

Stile

Nato come gruppo acustico su idea dell'attuale tastierista e compositore Tuomas Holopainen, col tempo si è evoluto toccando svariati generi e influenze musicali dall'ambient acustico con voce lirica degli esordi fino al symphonic metal orchestrale di impatto cinematografico, infatti la loro musica è un gothic metal sinfonico grazie alle orchestrazioni del tastierista e compositore Tuomas Holopainen e dalla voce lirica della cantante di opera classica Tarja Turunen, nonostante ciò la componente sinfonica è rimasta anche con la nuova cantante Anette Olzon, che comunque rende meno il concetto di symphonic rispetto a Tarja. In conclusione i Nightwish sono un gruppo symphonic gothic metal con contaminazioni anche dal power metal e soprattutto dal symphonic power metal prendendone probabilmente la matrice cinematografica e ricca di atmosferiche orchestrazioni anche con i sintetizzatori, invece di prenderne la parte sinfonico-bandistica, che però talvolta sarà curata addirittura assieme a leggere componenti neoclassiche che arricchiranno le contaminazioni power della band.

Bografia

Gli esordi (1996)

All'inizio la band faceva musica ambient acustica, quindi già da allora il loro stile privilegiava caratteristiche molto più atmosferiche piuttosto che sinfoniche. Assieme a Tarja Turunen ed al chitarrista Erno Vuorinen incisero un demo acustico chiamato Nightwish. Atmosfere semplici si alternavano a melodiosi, piacevoli ed anche tecnici accompagnamenti acustici che supportavano assieme alle atmosfere delle tastiere e dei sintetizzatori di Tuomas Holopainen la voce di Tarja che rendeva il lavoro più particolare, nonostante la composizione non fosse molto complessa.

La rapida ascesa e l'affermazione (1997-1998)

Da una canzone del demo chiamata "Angel Fall First" i Nightwish daranno il nome al loro primo album, chiamato Angels Fall First, dove sarà presente la chitarra elettrica entrando quindi nello stile del metal, grazie soprattutto al batterista entrato nello stesso anno nella band di nome Jukka Nevelainen al singolo "The Carpenter", una canzone che alterna ottima ritmica di chitarra ad altrettanto ottime composizioni di tastiera con organo e sintetizzatori atmosferici, con la voce lirica di Tarja Turunen che appena smette di cantare o c'è un orchestrazione di tastiera, o un assolo oppure come nel finale ci sarà un tipo di sound divero dal comune ed eclettico, in questo caso il sound di un flauto dalle tonalità nipponico-orientali del Giappone. Tutto l'album sarà variegato, ricco di orchestrazioni e di atmosfere ambient che sono entrate in un contesto metal. Nel 1998 la band diventa ufficialmente metal, infatti entra nel gruppo anche Sami Vanska per suonare il basso elettrico e Tarja non si fece problemi nonostante la sua matrice di musica classica ad interpretare il metal in questa chiave così particolare, non riscontrata completamente nel tradizionale symphonic metal di Fabio Lione o Kiara Laetitia (rispettivamente cantanti dei Rhapsody of Fire e degli Skylark, entrambe band italiane). Così esce uno dei migliori album dei Nightwish intitolato Oceanborn che confermerà il sound proposto dalla band diventando un gothic metal sinfonico che si incammina verso contaminazioni power avendo un'ottima tecnica. Nella ristampa del disco datata 1999 esce un nuovo singolo, un bonus track considerato comunque come traccia di Oceanborn chiamato "Sleeping Sun" che assieme a "Sacrament of Wilderness", "Passion and the Opera" e "Walking in the Air", che privilegieranno melodia, ambient atmosferico in contrapposizione con la chitarra elettrica e la batteria ed anche un ottima tecnica ritmica di basso che permetterà di esaltare ancor di più la voce di Tarja che probabilmente con quest'album e quelli successivi permetterà ai Nightwish di creare il symphonic gothic metal dimenticando quindi le origini doom del genere e di scalare le classifiche di vendita finlandesi e di essere considerati tra le migliori band metal europee dalla critica.

Wishmaster, Over the Hills and far Away e l'affermazione a livello mondiale (2000-2001)

Nel 2000 la band rilascia un classico del gothic metal e forse il miglior disco dei Nightwish intitolato Wishmaster, un concept album su una saga fantasy che racchiude le migliori capacità dei Nightwish, essendo molto fedele allo stile del gruppo anche con una matrice più sinfonica ed a volte corale e con una tecnica di chitarra solista e ritmica che lo renderanno il lavoro più completo della band e probabilmente il migliore. I brani più significativi sono "Wishmaster", "She is my Sin", "Deep Silent Complete" e "The Kinslayer" e le sperimentali canzoni di power metal neoclassico, ovvero "Crownless" e "Wonderlust". Dall'anno successivo il bassista Sami Vanska non sarà pi presente nella band e sarà sostituito da Marco Heitala. Propio nel 2001, i Nightwish compongono un EP che è uscito con varie etichette tra cui la Drakkar con canzoni diverse. Sono presenti versioni live delle migliori canzoni della band e delle più recenti più alcuni brani presenti anche in altri dischi, ma tra le canzoni appartenenti completamente all'EP "Over the Hills and Far Away" per la tecnica di chitarra in un gothic/power metal con eccelsi sintetizzatori e voce lirica stupenda e la dura, misteriosa, gothic, sinfonica e a tratti più solare a tratti più dark e inquietante "10th Man Down" vista la grande dote compositiva e la fedeltà assoluta ad un gothic metal atmosferico e sinfonico sono probabilmente le migliori di tutta la carriera dei Nightwish, così essi rendono quindi protagonista anche un EP, dimostrando costanza, sperimentazione e completezza compositiva nei brani.

Century Child e Once (2002-2005)

La sperimentazione di un sound più sinfonico e anche neoclassico lo riscontriamo un anno dopo con un altro disco di successo anche se meno conosciuto chiamato Century Child, che sfornò gli ennesimi classici della band in orecchiabili armonie e melodie sinfonico-neoclassiche in canzoni come "Beauty of the Beast" e "The Phantom of the Opera". Il disco successivo dei Nightwish invece esce nel 2004 Once, un altro album in studio di successo dal quale sono stati rilasciati singoli come "The Siren", "Wish I Had an Angel" ed un nuovo classico dei Nightwish, ovvero la storica "Nemo".

L'allontanamento di Tarja Turunen ed il costante successo con la nuova cantante Anette Olzon (2007-2009)

Dopo preparazioni di dvd live, breve periodo di riposo e rivisitazione di brani passati come "Sleeping Sun" con l'aggiunta di un video nel 2007 viene pubblicato un nuovo singolo chiamato "Eva" pubblicato e venduto online, Il ricavato viene devoluto a Die Arche, un'associazione che si occupa di aiutare i bambini in difficoltà.Visti gli interessi commerciali e il matrimonio di Tarja sembra che la cantante non rappresentasse più lo spirito della band, fu allontanata. Il gruppo presenta la nuova cantante è Anette Olzon, ex voce degli Alyson Avenue. Il video del nuovo singolo "Amaranth" ed il singolo sono usciti in Europa il 24 agosto 2007. Il 28 settembre 2007 è uscito il nuovo album Dark Passion Play, al quale fa seguito il singolo "Bye Bye Beautiful", che assieme ad "Amaranth è diventata un nuovo classico della band, rendendo il disco ottimo nonostante non ci fosse stata Tarja. Questo album differisce dai precedenti per aver richiesto non solo la collaborazione di cantanti e voci, ma anche di musicisti, come la violinista irlandese Noillag Casey, il suonatore di cornamusa Troy Donockley e l'esperto di colonne sonore e soundscapes Jussi Tegelman, dando quindi leggere impostazioni più variegate e folk come ai tempi di "The Carpenter", che permetteranno comunque alla band nonostante non abbiano più Tarja di rilasciare ottimi lavori. Nell'edizione del 2008 degli MTV Europe Music Awards tenutasi a Liverpool, la band si aggiudica la vittoria nella categoria Best Finnish Act nonché una nomination nella categoria Europe's Favourite Act. Inoltre nel 2009 è stato rilasciato un album live dal nome Made in Hong Kong (And Various in Other Place).

Anni dieci e nuovo album(2010-attuale)

E' stato annunciato per il 2011 un nuovo album per i Nightwish che sarà il secondo con Anette Olzon, che farà andare la band in tour nei primi mesi del 2012.

Formazione

Attuale

  1. Anette Olzon Voce
  2. Erno Vuorinen Chitarra
  3. Tuomas Holpainen Tastiera, pianoforte e sintetizzatori
  4. Marco Heitala Basso
  5. Jukka Nevelainen Batteria

Ex-componenti

  1. Tarja Turunen Voce (1996-2006)
  2. Sami Vanska Basso (1997-2001)

Discografia

Album studio

Album live

EP

Demo