Perfect Breed

Da RockCiclopedia, tutta la storia del rock... scritta da voi!
Perfect Breed
Errore nella creazione della miniatura: File mancante
Il logo dei Perfect Breed
Nazionalità Italia
Errore nella creazione della miniatura: File mancante
Genere Death metal
Prog Death Metal
Periodo attività 2005 - in attività
Discografia 1
Studio demo
Live 0
Raccolte 0
Sito web MySpace

I Perfect Breed nascono nel 2005 da Mario Vitale (Chitarra), Giuseppe Lorusso (basso) e Giuseppe Piccinni (voce) sotto il nome di High Opera.

Biografia

Primi anni

Inizialmente di stampo rock, il gruppo subisce influenze da autori industrial come Rammstein e Pain, per poi stabilirsi sul Melodic Death Metal ispirati particolarmente dagli In Flames. Dopo diversi cambiamenti di lineup, la formazione finale vede l'unirsi Giuseppe Taccogna come batterista e Vincenzo Cornacchia come seconda chitarra. Con tale formazione il gruppo subisce influenze black metal come i Dimmu Borgir, che lo guidernno nella composizione dei loro primi brani. Nel settembre 2007, tuttavia, un'incomprensione determina la rottura con il batterista e il secondo chitarrista. Tale incomprensione non impedisce però ai rimanenti membri di andare avanti, cambiando il nome della band in Perfect Breed e portando a termine la registrazione della demo Engines of Decreations. In seguito dopo aver superato la piccola incomprensione il gruppo ha recuperato la line-up originale iniziando così la composizione dei brani per il loro primo album previsto per il 2009. La crescita musicale dei componenti ha portato la band a direzionarsi verso un death/progressive metal melodico facendo degli Opeth uno dei loro gruppi di maggior riferimento artistico.

Engines of Decreations

Engines of Decreations è il primo demo dei Perfect Breed. Uscito nel 2007, contiene 4 tracce che rendono bene l'idea del primo stadio compositivo della band. Infatti sono tangibili le influenze dei gruppi con i quali la band ha fatto strada, per esempio gli In Flames. Il demo è stato molto apprezzato dalla critica meritandosi anche una gratificante recensione da 8 su una nota rivista del settore(Rock Hard, luglio/agosto pag.81). Anche lo stilist del demo è stato apprezzato per i suoi continui riferimenti al trans-umanesimo, tematica spesso ripresa anche nei loro testi. Lo stile del demo è melodic death metal, con serratissimi riff di chitarra e battenti parti di batteria. La stessa linea melodica vocale del cantante riesce abilmente a trasmettere sensazioni affannose durante il growl, e calma apparente durante gli intermezzi acustici (Inhuman rampage ne è un chiaro esempio). Ma anche Disclosing the deceptions, forse la canzone più apprezzata del demo, trasmette nel suo riff iniziale tutta la carica melodica della band. Il 13 Giugno 2009 i Perfect Breed vincono un concorso a Bari, al Nordwind e, con i soldi ricevuti, stanno incidendo un disco.

Curiosità

  • Il demo è stato presentato per la prima volta ad Altamura durante la notte bianca del 06/09/2008. Il concerto ha visto l'esecuzione live dell'intero demo più di alcuni brani degli Opeth, ricevendo un'ottima risposta dal pubblico.
  • La band il 02/10/2008 ha rilasciato un'intervista in radio suonando anche live in versione unplugged alcune versione acustiche dei brani del demo, dimostrandone la loro relativa versatilità melodica
  • Il simbolo della band, la stella a 5 punte circoscritta da una ruota dentata, è stato liberamente tratto dal simbolo della repubblica italiana