Homecoming

Da RockCiclopedia, tutta la storia del rock... scritta da voi!
Versione del 11 mar 2008 alle 23:35 di 79.24.71.186 (Nuova pagina: Da '''Homecoming''', brano numero 12 del cd American Idiot, non è stato realizzato alcun video, ma è comunque una canzone di grande successo e sempre molto apprezzata nei concerti. ...)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Vai alla navigazioneVai alla ricerca

Da Homecoming, brano numero 12 del cd American Idiot, non è stato realizzato alcun video, ma è comunque una canzone di grande successo e sempre molto apprezzata nei concerti. Insieme a Jesus of Suburbia, è l'altra "opera punk" del cd, cioè è una traccia della durata di circa nove minuti, ed è composta da cinque brani più brevi:

  • The Death of St. Jimmy
  • East 12th St.
  • Nobody likes you
  • Rock and Roll girlfriend
  • We're coming home again


In questo brano è narrata una successione di eventi: St. Jimmy, altro giovane punk incontrato da Jesus of Suburbia, muore, si suicida sparandosi alla testa; poi Jesus of Suburbia è nuovamente da solo, vede svaniti tutti i suoi sogni, cade in una sorta di depressione perchè non sa nemmeno più chi è e cosa vuole. Alla fine, nel brano We're coming home again, ritrova se stesso e fa ritorno a casa.

I primi due "pezzi" sono cantati da Billie Joe, mentre per la prima volta nel cd, compaiono anche le voci singole degli altri due componenti della band: Nobody likes you è stata composta, scritta e viene cantata da Mike Dirnt, mentre Rock and Roll girlfriend è stata realizzata e viene cantata da Trè Cool.