Jim Morrison

Da RockCiclopedia, tutta la storia del rock... scritta da voi!
Versione del 8 gen 2008 alle 16:09 di 213.140.19.127 (Nuova pagina: James Douglas "Jim" Morrisn nacque a Melbourne l'8 dicembre 1943, cantante statunitense leaders dei Doors. Scrisse molte poesie, per le quali venne definito ''poeta del sesso e del...)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Vai alla navigazioneVai alla ricerca

James Douglas "Jim" Morrisn nacque a Melbourne l'8 dicembre 1943, cantante statunitense leaders dei Doors. Scrisse molte poesie, per le quali venne definito poeta del sesso e della morte

Gli inizi

Si trasferì molte volte prima di giungere a Los Angeles dove si iscrisse alla UCLA (University of California Los Angeles). A sua detta uno dei momenti più importanti della sua vita fu nel 1947 quando, viaggiando nel deserto del New Messico vide un grave incidente. ecco le sue parole: Collabora a Wikiquote « La prima volta in cui ho scoperto la morte... io, mia madre, mio padre, mia nonna e mio nonno stavamo viaggiando in auto attraverso il deserto all'alba. Un camion carico di Indiani aveva sbattuto contro un'altra auto o qualcos'altro: c'erano Indiani insanguinati che stavano morendo sparsi per tutta la strada. Ero solo un bambino e per questo dovetti restare in macchina mentre mio padre e mio nonno scesero a guardare. Tutto ciò che vidi fu una divertente vernice rossa e della gente distesa attorno, ma sapevo cosa stava succedendo, perché riuscivo a sentire i fremiti delle persone intorno a me, e all'improvviso capii che loro non sapevano più di me cosa stava accadendo. Quella fu la prima volta che ebbi paura... ed ebbi la sensazione, in quel momento, che le anime di quegli Indiani morti - forse una o due di esse - stavano correndomi intorno, ed entravano nella mia anima, e io ero come una spugna, pronto a sedermi là e assorbirle »


Nella band

Durante i suoi studi alla UCLA condusse una vita in stile bohémienne nei pressi di Venice Beach, dove conobbe Ray Manzarek, futuro chitarrista del gruppo. L'incontro con Robby Krieger e Johon Densmore portò alla nascita dei Doors. Il successo arrivò subito dopo l'uscita dell'albuum "The Doors", che mescolava il blues al rock psichedelico, dando vita ad una musicalità assolutamente originale. L'atmosfera era creata dai duetti della tastiera di Manzarek e la chitarra di Krieger, che accompagnavano la magica voce di Jim. Durante i concerti sembrava di assistere ad una tragedia greca nella quale il dio (Morrison) istruiva le folle. Jim aveva molti soprannomi tra cui Mr. Mojo Risin (anagramma del suo nome), Re Lucertola (verso del suo poema epico "Celebrazione della lucertola") e Jimbo. Jim aveva sempre al suo fianco Pamela Courson, che lui definiva la sua "compagna cosmica". Divenne in breve tempo un alcolista, anche perchè seguiva uno stile di vita molto "sesso droga e rock 'n' roll" soprattutto dopo il grande successo dell'album e del singolo "Light my Fire". la sua vita si può riassumere con la frase "la strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" di William Blake. ifatti Jim faceva uso di droghe e alcol anche prima della nascita della band, e spesso si presentava ubriaco alle registrazioni.


La Morte (1971)

Morrison morì a Parigi dove si era trasferito con Pam per tentare di smettere di bere e dedicarsi solo alla poesia. Il 3 luglio del 1971 fu trovato morto nella sua asca da bagno. Si parlo della "Maledizione della J" dopo la morte di Robert Johnson, Janis Joplin, Brian Jones, Jimi Hendrix e ora anche Jim Morrison, tutti a 27 anni. E' sepolto nel famoso cimitero di Père Lachaise, dova la tomba è circondata da transenne. La lapide originale è sata cambiata a causa dei numerosi graffiti che anno invaso anche le lapidi vicine. Ora sulla lapide c'è scritto ΚΑΤΑ ΤΟΝ ΔΑΙΜΟΝΑ ΕΑΥΤΟΥ="fedele alla sua anima", un perfetto ritratto di Jim. Un buttafuori del locale notturno "Rock'n'Roll Circus" ricorda che Morrison si sia recato in quel locale la sera del 3 luglio del 1973. Dice di averlo visto incontrare uno spacciatore. Dopo poco dice di essere stato chiamato da alcuni clienti per vedere un uomo che si sentiva male nel bagno, ma quando arrivò luomo era già stato portato via. Altri dicono di aver visto Morrion comprare eroina da uno conte suo amico, fuggito poi in Australia. in stato di overdose non ci si deve addormentare, per cui si pensa che Jim sia stato messo nella vasca per tenerlo sveglio. Un autopsia sul corpo non fu mai fatta, per cui non si sa la reale causa del decesso. Si è concluso che fosse arresto cardiaco. Gli unici ad aver visto il cadavere sono stati Pam e il medico. I funerali furono celebrati il 7 luglio del9 1971 e vi parteciparono solo Pam e altri due amici. I Doors non furono informati sul luogoe il giorno della celebrazione così non poterono salutare Jim Morrison