Living Loving Maid (She's Just a Woman)

Da RockCiclopedia, tutta la storia del rock... scritta da voi!
Versione del 27 feb 2009 alle 15:13 di Lorenzone92 (discussione | contributi) (Nuova pagina: '''''"Living Loving Maid (She's Just a Woman)"''''' è una canzone dei Led Zeppelin, inclusa nell'album ''Led Zeppelin II'' (1969). ==Testo== ===Lingua originale=== <lyric...)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Vai alla navigazioneVai alla ricerca

"Living Loving Maid (She's Just a Woman)" è una canzone dei Led Zeppelin, inclusa nell'album Led Zeppelin II (1969).

Testo

Lingua originale

<lyric> With a purple umbrella and a fifty-cent hat Livin', lovin', she's just a woman Missus Cool rides out in her aged Cadillac Livin', lovin', she's just a woman

Come on, baby, on the roundabout, ride on the merry-go-'round We all know what your name is, so you better lay your money down

Alimony, alimony, payin' your bills Livin', lovin', she's just a woman When your conscience hits, ya knock it back with pills Livin', lovin', she's just a woman

Come on, baby, on the roundabout, ride on the merry-go-'round We all know what your name is, so you better lay your money down

Tellin' tall tales of how it used to be Livin', lovin', she's just a woman with the butler and the maid and the servants three Livin', lovin', she's just a woman/Aw, hit it, now hit it Aw, you got it, mmm-hmmm

Nobody hears a single word you say Livin', lovin', she's just a woman but you'll keep on talkin' 'till your dyin' day Livin', lovin', she's just a woman

Come on, baby, on the roundabout, ride on the merry-go-'round We all know what your name is, so you better lay your money down

Livin', lovin', she's just a woman Livin', livin', lovin', lovin', she's just a woman Live-li-li-li-li-li-li, love-lo-lo-lo-lo-lo, she's just a woman </lyric>

Traduzione italiana

<lyric> Con un ombrello color porpora e un capello da 50 centesimi, Vive, ama, è davvero una donna. La signora se ne va tranquilla nella sua Cadillac d’epoca. Vive, ama, è davvero una donna.

  • Su, piccola, fatti un giro, vai sulla giostra,

sappiamo tutti come ti chiami, così faresti meglio a lasciare qui i tuoi soldi.

Con i suoi quattrini paga il tuo conto, Vive, ama, è davvero una donna. Quando la tua coscienza ti urta, scacciala con le pillole. Vive, ama, è davvero una donna.

  • Rit.

Racconti panzane di com’era una volta (lei). Vive, ama, è davvero una donna. Con il maggiordomo e la domestica e i tre camerieri. Vive, ama, è davvero una donna.

Nessuno ascolta una singola parola di quello che dici. Vive, ama, è davvero una donna. Ma continui(erai) a parlare fino al giorno della tua morte. Vive, ama, è davvero una donna.

  • Rit.

Vive, ama, è davvero una donna. </lyric>