Pull Me Under

Da RockCiclopedia, tutta la storia del rock... scritta da voi!
Vai alla navigazioneVai alla ricerca

Pull Me Under è una canzone dei Dream Theater, prima, nell'ordine della tracklist, nell'album Images and Words (1992).

È stata estratta dall'album come singolo e il suo videoclip, tra i primi girati da John Petrucci e compagni, è stato inserito per un discreto periodo di tempo fra le playlist video di MTV: È considerata da moltissimi il prototipo per moltissime intro scritte dalla band di Long Island: la struttura del suo inizio, costituito da una lenta addizione strumentale che sfocia poi in una ripetizione del riff, verrà ripresa molte volte dai DT nella scrittura di altri brani, primo fra tutti "A Change of Seasons".

È considerata uno dei pezzi storici del gruppo, avendo costituito anche una discreta fonte di pubblicizzazione per la band. Il testo, scritto dall'allora tastierista Kevin Moore, è evidentemente ispirato all'Amleto di Shakespeare, da cui è tratta anche una citazione, e parla della morte. La canzone è stata inserita nella raccolta Greatest Hit (& Other 21 Pretty Cool Songs) e nel videogioco 'Guitar Hero World Tour'.


Testo

Lingua Originale

<lyric> Lost in the sky Clouds roll by and I roll with them Arrows fly Seas increase and then fall again

This world is spinning around me This world is spinning without me Every day send future to past Every breath leaves me one less to my last

Watch the sparrow falling Gives new meaning to it all If not today nor yet tomorrow then some other day

I'll take seven lives for one And then my only father's son As sure as I did ever love him I am not afraid

This world is spinning around me The whole world keeps spinning around me All life is future to past Every breath leaves me one less to my last

Pull me under Pull me under Pull me under I'm not afraid All that I feel is honor and spite All I can do is set it right

Dust fills my eyes Clouds roll by and I roll with them Centuries cry Orders fly and I fall again

This world is spinning inside me The whole world is spinning inside of me Every day sends future to past Every step brings me closer to my last

Pull me under Pull me under Pull me under I'm not afraid Living my life too much in the sun Only until your will is done

"Oh, that this too too solid flesh would melt"[1] </lyric>

Traduzione italiana

<lyric> Perso nel cielo Le nubi scorrono e io scorro con loro Le frecce volano I mari si ingrossano per poi calmarsi ancora

Questo mondo sta girando intorno a me Questo mondo sta girando senza di me Ogni giorno trasforma il futuro in passato Ogni respiro me ne lascia uno di meno prima dell'ultimo

Guardare il passero cadere Dà un nuovo significato a tutto Se non oggi, nè domani allora qualche altro giorno

Prenderò sette vite per una E poi, unico figlio di mio padre, sicuro come l'ho sempre amato, non ho paura

Questo mondo sta girando intorno a me Il mondo intero continua a girare intorno a me Tutta la vita è dal futuro al passato Ogni respiro me ne lascia uno di meno prima dell'ultimo

Trascinami giù, trascinami giù Trascinami giù, non ho paura Tutto quel che provo è onore e rancore Tutto quello che posso fare è prepararmi

La polvere riempie i miei occhi Le nuvole scorrono e io scorro con loro I secoli piangono e io cado ancora

Questo modo sta girando dentro di me L'intero mondo sta girando dentro di me Ogni giorno trasforma il futuro in passato Ogni passo mi porta più vicino all'ultimo

Trascinami giù, trascinami giù Trascinami giù, non ho paura Vivendo la mia vita troppo alla luce del sole solo fin quando la tua volontà sarà compiuta

"Oh, questo è troppo, troppa carne solida si scioglierebbe" </lyric>

Note

  1. Questa frase è tratta dal soliloquio di Amleto contenuto nell'omonima tragedia di William Shakespeare. Nonostante sia facilissimo sentirla e riconoscerne le parole, la frase non è stata riportata nel booklet di Images and Words
{{#if:Tracklist - Discografia - Line Up |}}{{#if:Pull Me Under - Another Day - Take The Time - Surrounded - Metropolis Pt.1: The Miracle and The Sleeper - Wait For Sleep - Learning To Live|{{#if:Tracklist|}} {{#if:|}}}}{{#if:When Dream and Day Unite - Images and Words - Awake - A Change Of Seasons (EP) - Falling Into Infinity - Metropolis Pt.2: Scenes From A Memory - Six Degrees Of Inner Turbulence - Train Of Thought - Octavarium - Systematic Chaos - Black Clouds & Silver Linings|{{#if:Discografia|}} }}{{#if:James LaBrie - John Petrucci - Kevin Moore - John Myung - Mike Portnoy|{{#if:Line Up|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|{{#if:|}} }}{{#if:|}}